Elena Ragazzi | Psicologa e psicoterapeuta a Pavia

elena ragazzi psicoterapeuta psicologa pavia

_____________

Studio di Psicoterapia
Cognitiva Neuropsicologica

Il modello teorico di riferimento nella mia pratica clinica è la Psicoterapia Cognitiva Neuropsicologica, che si può considerare una più recente evoluzione della psicoterapia cognitiva. Questo orientamento coniuga gli sviluppi delle neuroscienze, della psicologia dello sviluppo e della psicopatologia in un quadro teorico unitario. È dunque un modello di psicoterapia che si fonda su basi scientifiche con lo scopo di comprendere e spiegare i modi di essere dell’uomo, le specifiche trasformazioni psicoterapeutiche e i modi della cura.

La Psicoterapia cognitiva-neuropsicologica prende le mosse dalla riflessione filosofica di matrice ermeneutica e fenomenologica. L’individuo è visto come un Chi che vive la propria esperienza nell’agire e nel sentire, emotivamente situato in un preciso contesto di riferimento.

In quest’ottica, la psicoterapia è quindi un percorso nel quale si dà senso storico al problema presentato in base alla storia di vita dell’individuo e si ricostruisce una trama narrativa coerente che permette all’individuo stesso di riappropriarsi della propria esperienza nel mondo e di aprirsi a nuove prospettive future.

La mia attività di psicoterapeuta copre diverse aree:

PSICOLOGIA CLINICA

Diagnosi psicologica: colloqui clinici con finalità psicodiagnostica

Counseling individuale e colloqui di sostegno psicologico

Sostegno alla genitorialità per la gestione di criticità educative

PSICOTERAPIA

Percorsi individuali e di coppia

Psicoterapia rivolta ad adolescenti e adulti

– Disturbi d’ansia (fobie, attacchi di panico, ansia generalizzata, ansia sociale)

– Disturbi dell’umore (depressione, disturbi bipolari)

– Disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, binge-eating disorder, obesità psicogena)

– Malattie psicosomatiche

– Sindrome di Asperger e autismo ad alto funzionamento

NEUROPSICOLOGIA dell’età evolutiva

Valutazioni, diagnosi e riabilitazione cognitiva.

– Disturbi Specifici dell’Apprendimento (dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia)

– Metodo di studio e orientamento scolastico

– Disturbi dell’attenzione

– Problemi emotivo-comportamentali e criticità di sviluppo