Età evolutiva

spazio-bimbi_squareNeuropsicologia – scuola – apprendimento
  • Difficoltà scolastiche e metodo di studio:

valutazione delle abilità di studio

percorsi di recupero e sostegno

  • Valutazione e riabilitazione neuropsicologica Disturbi Specifici dell’Apprendimento – DSA

somministrazione test standardizzati

relazioni diagnostiche e certificazioni DSA valide ai fini scolastici

trattamenti riabilitativi in presenza e tramite teleriabilitazione (RIDInet-Anastasis, per approfondire: https://www.anastasis.it/ridinet)

  • Componente emotiva

colloquio clinico psicologico

questionari, scale e attività grafica

Come intervenire?

Il primo colloquio viene effettuato con i genitori per ripercorrere anamnesi e storia di sviluppo, in seguito si affronta un iter diagnostico con il bambino al fine di identificare, attraverso l’uso di strumenti specifici, le difficoltà e formulare un quadro diagnostico.

Ritengo che la valutazione sia già di per sé una presa in carico,  è molto importante tenere in considerazione anche gli aspetti emotivi e psicologici che risultano parte integrante dei processi di apprendimento. Non si tratta esclusivamente di somministrare test.  L’esperienza maturata in anni di lavoro in questo campo e la formazione mi hanno portato a capire quanto sia fondamentale la relazione che si va instaurare. Questo vale  per le poche sedute a disposizione nel caso di una valutazione o in tempi maggiori se si tratta di un percorso più duraturo.

In ultimo vengono condivisi con i genitori i risultati della valutazione e il progetto di intervento, a questo punto avviene, se necessaria, la presa in carico.

Durante i percorsi sono previsti momenti di confronto con i genitori e con i docenti al fine di creare un lavoro di rete per favorire collaborazione e benessere.